Vespa Club "Rane Vagabonde" Vigevano

Ranae vagantes liberis paludibus clamore magno regem petiere ab Iove

In primo piano:
Sono ripartite le iscrizioni al Vespa Club d'Italia.
Compilate il modulo in "ISCRIZIONE ONLINE" qui sotto
Prossimo evento:
Sabato 28 ottobre gita ad Agliano d'Asti con degustazione vino e pranzo in agriturismo.
Gratuita per i primi 25 soci che daranno conferma

2 ottobre: in Valsesia da Oliviero e Rosita

Pubblicato 03-10-2016
Categoria viaggi

Foto

E' come sentirsi a casa, in un ambiente rustico ed accogliente, dove degli amici ci accolgono con una bella tavolata imbandita e ci servono il mangiare “della nonna”, quello della domenica di una volta.

La giornata è iniziata con le solite previsioni infauste a gufare sulla buona riuscita, che poi si sono rivelate completamente stravolte, ma il frescolino al mattino e a tardo pomeriggio si è fatto sentire davvero.

Ci siamo raggruppati man mano lungo il tragitto in tarda mattinata e questa volta abbiamo deciso di fare una divagazione rispetto al solito giro, passando prima per il Passo della Colma, così da sfogarci e variare un po' che non guasta davvero mai. Non ci siamo fatti mancare però la sosta al bar anni '50 dove le Vespe parcheggiate davanti all'ingresso hanno comunque la loro da dire.

Siamo arrivati da Oliviero un po' infreddoliti e la stufa a legna ci stava aspettando per cominciare a riscaldare gli animi.

Al resto ci ha pensato il solito buon cibo, il vinello e le mitiche grappe tant'è che abbiamo anche avuto al tavolo un coro lombardo-partenopeo che ci ha rallegrato con un mix anni '60 che qualcuno ha giustamente paragonato al Sig “mi consenta” ed al suo menestrello.

La giornata è passata veloce ma con una compagnia molto rilassata e gioviale.

Non eravamo la solita truppa di sempre, ma a Ca' Nosta l'atmosfera risulta davvero speciale.

Lascia il sapore di una stagione ormai conclusa, ma sempre con un saluto che è un arrivederci pieno di entusiasmo per la prossima stagione!