A PHP Error was encountered

Severity: Notice

Message: Only variable references should be returned by reference

Filename: core/Common.php

Line Number: 272

A PHP Error was encountered

Severity: Warning

Message: session_start(): Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /home/reteloca/public_html/vespaclubvigevano.it/system/codeigniter/core/Exceptions.php:183)

Filename: hooks/pick_language.php

Line Number: 31

A PHP Error was encountered

Severity: Warning

Message: session_start(): Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /home/reteloca/public_html/vespaclubvigevano.it/system/codeigniter/core/Exceptions.php:183)

Filename: hooks/pick_language.php

Line Number: 31

A PHP Error was encountered

Severity: Warning

Message: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/reteloca/public_html/vespaclubvigevano.it/system/codeigniter/core/Exceptions.php:183)

Filename: drivers/Session_cookie.php

Line Number: 688

A PHP Error was encountered

Severity: Warning

Message: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/reteloca/public_html/vespaclubvigevano.it/system/codeigniter/core/Exceptions.php:183)

Filename: drivers/Session_cookie.php

Line Number: 688

Moto Club Vespa Club Vigevano Lomellina<br>'Rane Vagabonde'<br>Associazione Sportiva Dilettantistica-Agnellotreffen | Notizie

Vespa Club "Rane Vagabonde" Vigevano

Ranae vagantes liberis paludibus clamore magno regem petiere ab Iove

In primo piano:
Sono ripartite le iscrizioni al Vespa Club d'Italia.
Compilate il modulo in "ISCRIZIONE ONLINE" qui sotto
Prossimo evento:
Domenica 4 giugno raduno a Castellazzo Bormida.
Partenza ore 9 da Vigevano, 9.15 dal Bennet di Mortara e 9.30 da Torreberetti.

Agnellotreffen

Pubblicato 02-02-2016
Categoria viaggi

Foto
Nei giorni precedenti il grande evento mi sono organizzato con il gruppo/forum di Travelbike, un gruppo di motociclisti che nonostante io avessi un bolide molto piu piccolo mi hanno accolto alla grandissima, e mi hanno riempito di consigli e suggerimenti su come prepararmi. Cosi, in un batter d'occhio il momento della partenza è giunto, venerdi 15, alle 8.00 in punto sono partito direzione Colle dell'Agnello, per la precisione il borgo di Pontechianale sede del Raduno. Raduno che è classificato come l'invernale piu in alto, con i suoi 1650 mt di quota e che prende spunto dal raduno invernale per eccellenza, l'Elefantreffen. Tornando a noi, la mattina scorre tranquilla, la Vespa mi dà fiducia e maciniamo km su km, solo un paio di soste benzina perché la voglia di arrivare è tanta e, infatti, alle ore 12, con 1 ora di anticipo sulla mia tabella di marcia, sono ai piedi della salita finale, un 30 km fatti di continua salita, dominata da lunghi tratti di rettilineo e qualche tornante. Nel frattempo, vengo raggiunto da uno dei ragazzi del gruppo e dopo i saluti di rito decidiamo di partire alla volta della meta, 1 ora e finalmente ci siamo! Posso dire d'avercela fatta! La soddisfazione è tanta! Dopo la foto d'obbligo sotto il portale d'accesso scendo giù nel pratone dove mi ritrovo con tutto il gruppo che avevo conosciuto sia sul forum sia su whatsapp, scarico la vespa, e via con l'ultima fatica prima del relax… il montaggio tenda, che mi porta via ben mezz'ora perché tra il forte vento e il non azzeccare il senso corretto del telo, ho dovuto usare tutto il mio ingegno… Fatto tutto è iniziato il vero raduno, fatto di enogastronomia 24h/24h, visite in giro per il borgo e nuove conoscenze, poi nella piazza principale del borgo, Honda, Bmw & Suzuki presentavano i nuovi prodotto per il mercato 2016 e c'era anche la possibilità di provare. Chi voleva poteva prendere la seggiovia che per il raduno era convenzionata e spingersi a quota 2500 mt al Rifugio Helios (Fatto! Consiglio caldamente il vin brulè della casa e la loro crostata!). Infine, la cosa più bella di questo raduno è stato, oltre ovviamente al gruppo con cui ho socializzato, lo scambio di assaggi dei vari prodotti da dove si arrivava, tanto apprezzato per esempio il Salame d'Oca di Mortara (già richiesto dal gruppo per il prossimo incontro). Dopo due giorni, purtroppo, tutto arriva alla fine: domenica mattina si smontano le tende, ci si saluta, promettendosi di rivederci presto tutti assieme e si riparte verso le proprie case, con un grosso bagaglio d'esperienza sulle spalle… Alla fine gli organizzatori hanno divulgato il numero dei partecipanti, ben 1700 iscritti, piu tantissimi giunti all'ultimo, e soprattutto tanti turisti… Sicuramente l'obbiettivo è rivederci nel 2017 con l'Agnellotreffen, ma i raduni al fresco non finiscono qui…

Matteo